Formazione finanziata

La formazione finanziata è la possibilità che tutte le imprese hanno di svolgere formazione aziendale senza ulteriori costi, cioè A COSTO ZERO.

Con il pagamento dei contribuiti obbligatori, le aziende versano all’INPS una quota corrispondente allo 0,30% della retribuzione dei lavoratori come “contribuito obbligatorio per la disoccupazione involontaria”.

Quindi scegliendo di destinare tale quota ai Fondi Interprofessionali, è possibile, senza nessun onere aggiuntivo e senza nessun vincolo accedere al fondo per ottenere il finanziamento necessario alla progettazione ed erogazione della formazione che si desidera o necessita in azienda.

COSA SONO I FONDI INTERPROFESSIONALI

I Fondi Interprofessionali (Legge 388/2000) sono organismi di natura associativa promossi dalle organizzazioni sindacali e finalizzati alla promozione di attività di formazione rivolte ai lavoratori occupati, autorizzati a raccogliere lo 0,30% versato all’INPS e a distribuirlo tra i loro iscritti.

VANTAGGI

  • Effettuare una programmazione periodica e costante delle esigenze formative, aumentando competitività e dando valore aggiunto alla propria impresa;
  • Sviluppare specifiche attività formative che altrimenti necessiterebbero di stanziamenti cospicui da parte dell’impresa;
  • Ricorrere a metodologie formative anche di tipo non tradizionale, vicine alla logica dell’affiancamento sul campo, dell’action learning, dell’imparare facendo.

TIPOLOGIA DI CORSI FINANZIABILI

  • Sicurezza sul lavoro
  • Commercio
  • Marketing
  • Management
  • Risorse umane
  • Informatica
  • Altro: Progettazione su richiesta specifica

SUPPORTO TECNICO

  • Adesione al Fondo interprofessionale
  • Attesa recepimento adesione tra INPS e Fondo
  • Sottoscrizione documentazione di adesione da parte dell’azienda
  • Analisi dei fabbisogni formativi aziendali
  • Progettazione attività formative
  • Erogazione della formazione

Per informazioni: (+39) 328 6125615 | info@gerardofailla.it

Spread the love