Sicurezza alimentare (HACCP)

L’HACCP o Hazard Analysis and Critical Control Points, letteralmente Analisi dei Rischi e Controllo dei Punti Critici è un insieme di procedure, volto a prevenire i pericoli di contaminazione alimentare.

Esso si basa sul monitoraggio dei punti della lavorazione degli alimenti in cui si prospetta un pericolo di contaminazione sia di natura biologica che chimica o fisica. La sua finalità è quella di individuare ed analizzare pericoli e mettere a punto sistemi adatti per il loro controllo.

Il sistema pone un importante accento sulla qualità alimentare, in particolare riguardo a salubrità e sicurezza, concetto che va oltre la semplice soddisfazione del cliente, ma punta piuttosto alla tutela della salute pubblica.

Supporto tecnico:

  • Audit preliminare di verifica del rispetto della normativa di riferimento;
  • Identificazione dei pericoli, dei punti critici, analisi dei rischi e determinazione delle misure necessarie per il loro controllo;
  • Pianificazione del metodo di sorveglianza e controllo;
  • Programmazione dei provvedimenti correttivi da adottare in caso di necessità;
  • Redazione del Manuale HACCP (documentazione, procedure e registrazioni obbligatorie);
  • Verifica degli adeguamenti necessari per il miglioramento dell’igiene dei locali e del processo produttivo;
  • Informazione ai dipendenti sulle procedure e sul Piano di Autocontrollo HACCP;
  • Corso di formazione in sede per i dipendenti e il responsabile;
  • Informazione su aggiornamenti normativi ed eventuale espletamento documentazione;
  • Audit periodici con redazione check-list di sorveglianza;
  • Prelievi mediante tamponi ambientali per la valutazione delle procedure di sanificazione locali ed attrezzature;
  • Assistenza presso enti ed ispettorati.
Spread the love