La formazione per la sicurezza

DiGerardo Failla

La formazione per la sicurezza

Il Decreto legislativo 81 del 2008 prevede all’art. 37 che il Datore di lavoro “assicura che ciascun lavoratore riceva una formazione sufficiente ed adeguata in materia di salute e sicurezza“.

Le modalità ed i contenuti della formazione dei lavoratori sono stabili per ogni tipologia dagli Accordi Stato-Regioni:

  • Accordo Stato-Regioni del 21.12.2011 (Datore di lavoro / RSPP);
  • Accordo Stato-Regioni del 21.12.2011 (Lavoratori, dirigenti e preposti);
  • Accorso Stato-Regioni del 22.02.2012 (Attrezzature);
  • Accordo Stato-Regioni del 07.07.2016 (RSPP/ASPP).

La formazione degli Addetti antincendio e degli Addetti al primo soccorso invece è stabilita rispettivamente dal D.M. 10.03.1998 e dal D.M. 388 del 2003.

Tabella oraria principali obblighi formativi:

CORSO DI FORMAZIONE PRIMA FORMAZIONE
BASSO MEDIO ALTO
DATORE DI LAVORO / RSPP 16 32 48
RLS (15-50 DIPENDENTI) 32 32 32
RLS (OLTRE 50 DIPENDENTI) 32 32 32
DIRIGENTI 16 16 16
PREPOSTI 8 8 8
LAVORATORI FORMAZIONE GENERALE 4 4 4
LAVORATORI FORMAZIONE SPECIFICA 4 8 12
ANTINCENDIO 4 8 16
PRIMO SOCCORSO Gruppo A 16 16 16
PRIMO SOCCORSO Gruppo B-C 12 12 12
CORSO DI FORMAZIONE AGGIORNAMENTO PERIODICITÀ (ANNI)
BASSO MEDIO ALTO
DATORE DI LAVORO / RSPP 6 10 14 5
RLS (15-50 DIPENDENTI) 4 4 4 1
RLS (OLTRE 50 DIPENDENTI) 8 8 8 1
DIRIGENTI 6 6 6 5
PREPOSTI 6 6 6 5
LAVORATORI FORMAZIONE GENERALE
LAVORATORI FORMAZIONE SPECIFICA 6 6 6 5
ANTINCENDIO 2 5 8 3
PRIMO SOCCORSO Gruppo A 6 6 6 3
PRIMO SOCCORSO Gruppo B-C 4 4 4 3

Per approfondimenti:

Spread the love

Info sull'autore

Gerardo Failla administrator