Pratiche SUAP

suapIl nostro Studio offre servizi e consulenze per lo svolgimenti di pratiche SUAP (Sportello Unico per le Attività Produttive). La normativa vigente in materia di apertura e gestione di esercizi commerciali prevede a carico del titolare una serie di adempimenti che abbracciano diversi settori eterogenei e multidisciplinari tra loro, i quali ricadono sotto la competenza di tre soggetti principali:

  • Enti locali (comuni, regioni, etc.)
  • Aziende Sanitarie Locali (ASL)
  • Vigili del fuoco

Tali obblighi possono essere classificati, essenzialmente, nelle seguenti macro-categorie:

  • Idoneità strutturale ed impiantistica
  • Idoneità sanitaria
  • Sicurezza nei luoghi di lavoro
  • Sicurezza alimentare
  • Normativa antincendio
  • Normativa ambientale
  • Gestione rifiuti

Il loro compimento si concretizza attraverso una serie di relazioni tecniche, valutazioni, rilievi e documenti che il titolare deve predisporre (con l’ausilio di tecnici specializzati e qualificati) unitamente alla modulistica prevista dagli enti in questione, secondo le procedure indicate dal SUAP.

Documenti ed adempimenti:

  • Relazione illustrativa generale;
  • Relazione tecnica-descrittiva asseverata;
  • Planimetria del locale redatta da tecnico abilitato;
  • Titolo di disponibilità dell’immobile debitamente registrato;
  • Rilievi, prospetti e grafici dello stato dei luoghi e dell’immobile;
  • Documentazione del titolo edilizio legittimante l’immobile;
  • Documentazione o relazione tecnica di impatto acustico (D.P.R. 227/2011), redatta da un tecnico competente in acustica ambientale;
  • Documentazione acque reflue o autorizzazione scarico in fogna (D.Lgs. 152/2006);
  • Richiesta di autorizzazione in deroga (art. 65 D.Lgs. 81/2008) e relativa documentazione e relazioni tecniche;
  • Richiesta di autorizzazione in deroga (art. 63 D.Lgs. 81/2008) e relativa documentazione e relazioni tecniche;
  • Documentazione per la sicurezza nei luoghi di lavoro (D.Lgs. 81/2008);
  • Documentazione o autorizzazioni inerenti le attività soggette ai controlli dei Vigili del Fuoco (D.P.R. 151/2011).

Elenco indicativo e non esaustivo

Supporto tecnico:

  • Sopralluogo e verifica del luogo di lavoro;
  • Presa visione della documentazione tecnico-amministrativa;
  • Analisi delle non conformità (eventuali) rilevate;
  • Proposta di soluzioni e preventivo tecnico-economico per la messa in esercizio o l’adeguamento dell’attività;
  • Esecuzione e coordinamento delle attività;
  • Monitoraggi e controlli periodici;
  • Assistenza presso Enti ed Ispettorati.
Spread the love